Edizione 2018


Residenza: dal 1  al 14 settembre

Mostra: dal 14  al 18 settembre

Autori


Leonardo Annibali

Vito Battista

Angelo Carchidi

Michele Ciccimarra

Gaetano Corallo

GiovanniCristino

Tim Daisy

Carmen De Sandi

Walter Forestiere

Francesca Formisan

Rada Koželj

Sandro L’Abbate

Liviano Mariella

Francesco Massaro

Serena Montanaro

Pasquale Napolitano

Giuseppe Pascucci

Vito Pesce, Ivo Pisanti

Maria Susca

Gianni Vancheri

L’associazione culturale Officina dell’Arte-BKK propone nel territorio di Mola di Bari la settima edizione della residenza per artisti CON.DIVISIONE, nata nel 2012 da un’idea di Fabio Caccuri – curatore indipendente – e Giuseppe Pascucci – musicista e performer.
Durante il periodo di residenza dal 1 al 18 Settembre 2018, autori di diversa provenienza e formazione saranno ospitati in abitazioni private e opereranno congiuntamente sul territorio per allestire una mostra-evento negli spazi del Castello Angioino visitabile dal 14 al 18 settembre.

Gli autori dialogheranno e lavoreranno producendo un’idea condivisa partendo dalle reciproche esperienze e medium personali e avranno anche l’occasione di relazionarsi alla comunità locale attraverso il contatto diretto con cittadini e istituzioni.
Per la prima volta infatti proprio il Castello sarà lo spazio in cui si svolgerà l’intera fase di ideazione, progettazione e allestimento e il pubblico potrà fruire dello spazio grazie ad aperture
dedicate in occasione di talk, presentazioni e performance musicali con il coinvolgimento di realtà culturali che si occupano di rigenerazione urbana, comunità temporanee, processi dal basso e di performer operanti sul territorio nazionale e internazionale.
Questa modalità di abitare lo spazio espositivo trasformerà la percezione e la fruizione pubblica del Castello Angioino, che sarà al contempo spazio laboratoriale, espositivo e performativo; luogo, opere e performance esprimeranno simultaneamente il passato, il nuovo e l’estemporaneo.

CALENDARIO EVENTI

8 settembre_Castello Angioino_h 21_

PRESENTAZIONE DEL FILM “Enzo”

realizzato da Pasquale Napolitano nel 2017 in occasione dell’Open Call di Con.divisione 6 “Autoproduzione come forma di resistenza”, dedicato alla figura umana, musicale e politica di Enzo Del Re, cantautore molese.
Il film mira ad effettuare una indagine per mettere insieme gli elementi per la costituzione di un “dossier” su quello che, al di là di facili mitizzazioni e celebrazioni postume, è rimasto del pensiero
radicale di Del Re nel suo paese di origine, un paese del meridione contemporaneo.
Attraverso interviste, voci, suoni, attraversamenti, processi di coinvolgimento e disseminazione, questo è stato un pretesto per attivare dinamiche di conoscenza fisica ed immaginaria del territorio, un processo di ricognizione psico-geografica del territorio, delineandone nuove geografie e nuove forme di attraversamento.

12 settembre_ Castello Angioino_TALK (h 19) e LIVE PERFORMANCE ( h 21)

Il talk sul tema “Comunità temporanee e rigenerazione urbana dal basso” vedrà la testimonianza di Liviano Mariella per Transluoghi e Angelo Carchidi per Kiwi.Deliziosa guida di Rosarno. Attraverso il confronto tra esperienze e pratiche di comunità e residenza artistica ci si interrogherà su comunità temporanee, impatti da esse generati, rapporto tra passato – presente – futuro nei territori a trasformazione veloce.

A seguire Live performance con:
Francesco Massaro — sax baritono
Gianni Vancheri — clarinetto basso
Gaetano Corallo — sax tenore e soprano

13 settembre_Castello Angioino_h 21: LIVE PERFORMANCE Tim Daisy_batteria solo

Il batterista e compositore di Chicago Tim Daisy è attivo nell’ambito della musica improvvisata e composta dal 1997. In occasione di Con.divisione si esibirà in solo e con la partecipazione di alcuni ospiti, provenienti dalla scena della musica improvvisata pugliese.
Tim Daisy ha suonato, registrato e fatto tournée con molti musicisti e ensemble della scena nordamericana ed europea tra cui il suo progetto solista Red Nation esplora l’arte dell’improvvisazione in un contesto elettroacustico con l’utilizzo di più strumenti a percussione tra cui gong, campane, ciotole, utensili da cucina, metronomi, vari oggetti, giradischi e radio. Ha fondato l’etichetta discografica Relay Records, dal giugno 2014 è co-programmatore della rassegna musicale “Option” presso l’Experimental Sound Studio di Chicago. Che esplora le prospettive contemporanee dell’improvvisazione e la composizione, consentendo ad artisti locali, nazionali e internazionali di discutere pubblicamente le loro pratiche e idee e di esibirsi.